Sostituzione di uno o più denti, fino al trattamento di arcate completamente edentule

IMPLANTOLOGIA

L’implantologia ci permette di ricostruire ex novo la radice di uno o più denti caduti (o comunque mancanti) per i motivi più diversi.
Per questo scopo si utilizza il titanio, un materiale biocompatibile adatto a essere accettato dall’osso, nel quale andremo a inserire l’impianto in sostituzione della radice naturale.
Su questo supporto funzionale e sicuro, potremo ancorare saldamente uno o più denti di ceramica senza andare a disturbarne altri: a differenza di quanto accadeva un tempo con i cosiddetti ponti, per costruire i quali era necessario ricoprire i due denti adiacenti per inserire e fissare quello mancante.
Grazie all’implantologia, abbiamo invece la possibilità di realizzare ponti in sostituzione di numerosi elementi mancanti, usando esclusivamente gli impianti come pilastri, fino ad arrivare a sostenere un’arcata totalmente edentula.
Per creare il supporto adeguato a un’arcata completa, bastano 4-6 impianti distribuiti per tutta la lunghezza dell’arcata stessa, sui quali si potrà reggere saldamente la protesi fissa.